CRONACA SARDEGNA - MEDIO CAMPIDANO

covid e scuola

"Sui mezzi come sardine": scioperano gli studenti del Medio Campidano

Gli allievi di San Gavino e Villacidro disertano le lezioni: "Nessun distanziamento e troppi rischi"
gli studenti in viaggio su uno degli autobus diretti a scuola (foto g l pittau)
Gli studenti in viaggio su uno degli autobus diretti a scuola (Foto G.L.Pittau)

Monta la protesta degli studenti degli istituti superiori del Medio Campidano per le vergognose condizioni di viaggio nei mezzi pubblici diretti a scuola: i viaggi sono un incubo, mancano i posti a sedere e il distanziamento non è garantito. Questa mattina hanno disertato le lezioni la maggioranza degli studenti del liceo "Marconi-Lussu" di San Gavino Monreale e del liceo classico linguistico "Piga" di Villacidro.

"Noi pendolari – raccontano alcuni studenti – non possiamo rispettare il distanziamento in autobus e siamo costretti a viaggiare tutti attaccati. Inoltre al rientro da San Gavino molte persone sono costrette a rimanere anche un’ora in attesa perché i pullman non sono sufficienti: è impossibile rispettare il distanziamento e viaggiare in sicurezza".

I genitori sono dalla parte degli studenti ed esprimono grande preoccupazione: "Anche al liceo di Villacidro – spiega un papà – i ragazzi hanno deciso di scioperare per i trasporti. Gli studenti viaggiano come sardine. Speriamo che si possa arrivare a risolvere il problema, così non si può andare avanti".

© Riproduzione riservata


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}