CRONACA SARDEGNA - GALLURA

olbia

Prepara una molotov da lanciare contro la convivente, la madre e i carabinieri: arrestato

Il giovane è stato portato al carcere di Bancali
i militari (foto carabinieri)
I militari (foto carabinieri)

È accusato di maltrattamenti in famiglia, fabbricazione di armi e tentata strage il 28enne di Olbia arrestato dai carabinieri del Norm nella notte.

Alcuni familiari di M.C., già noto alle forze dell'ordine, hanno chiesto l'intervento al 112 e, quando i militari sono arrivati sul posto, hanno bloccato il giovane che è stato sorpreso mentre confezionava una bottiglia molotov da usare contro la convivente e la madre. Ha minacciato di farlo anche nei confronti delle auto di pattuglia.

L'ordigno era stato sistemato accanto alle bombole dell'impianto del gas condominiale, con un'eventuale esplosione che avrebbe provocato gravi conseguenze.

Nonostante le resistenze - compresi calci e pugni all'indirizzo dei carabinieri - M.C. è finito in manette ed è stato portato al carcere di Bancali.

(Unioneonline/s.s.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...