CRONACA SARDEGNA - CAGLIARI

dopo i ritardi

In Sardegna aprono tre nuovi hub per le vaccinazioni

Sabato a Quartu e Ozieri, la prossima settimana a Oristano
l hub alla fiera di cagliari (archivio l unione sarda)
L'hub alla Fiera di Cagliari (Archivio L'Unione Sarda)

Per dare una svolta alla campagna vaccinale in Sardegna contro il coronavirus, verranno aperti presto tre nuovi hub. Ieri, soprattutto a Sassari e Nuoro, si sono registrati ritardi e lunghe code con centinaia di anziani in attesa per ore e infreddoliti.

Sabato 10 aprile verrà aperto l'hub di Quartu e probabilmente - come anticipato dal commissario dell'Ats Massimo Temussi - anche quello di Ozieri.

La prossima settimana toccherà a Oristano, unico capoluogo che ne è ancora sprovvisto. La struttura - probabilmente il nuovo palazzetto dello sport di Sa Rodia, dovrebbe entrare in funzione lunedì prossimo.

A Nuoro, intanto, il sindaco ha deciso di aggiungere un'ulteriore sede: a quella di via Kandinsky si affiancherà da sabato 10 la palestra dell'istituto "M. Maccioni" di via Costituzione messa a disposizione dal Comune in accordo con la dirigente scolastica. Lì opereranno anche i medici di base che sottoporranno al vaccino i propri assistiti.

A Quartu l'hub sarà allestito nel palazzetto dello sport di via Beethoven: 20 postazioni per i vaccini, 12 per la visita di anamnesi. 15 le persone in campo tra medici e infermieri, e Protezione civile.

Complessivamente in Sardegna sono attivi 79 punti vaccinali, di cui 9 hub - compresi i tre di imminente apertura - e 23 presso strutture ospedaliere.

(Unioneonline/s.s.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}