CRONACA SARDEGNA - SASSARI E PROVINCIA

porto torres

Asinara, frana la banchina a Cala d'Oliva: messa in sicurezza

L'intervento per un importo di 179mila euro
la banchina nella darsena di cala d oliva (foto l unione sarda pala)
La banchina nella darsena di Cala d'Oliva (foto L'Unione Sarda - Pala)

E' uno dei principali approdi dell'isola dell'Asinara, insieme a Cala Reale e a Fornelli. Il porticciolo di Cala d'Oliva sarà oggetto di interventi di messa in sicurezza per un importo di 179mila euro.

Un intervento complesso per una banchina della darsena che l'acqua e la salsedine hanno contribuito a deteriorare, un punto di approdo in parte franato, in quanto sostenuto soltanto dalla sabbia sottostante, un cumulo di circa sette metri. Una porzione che verrà rimossa lasciando più spazio alla darsena ma riducendo la banchina disponibile per l'ormeggio di alcune piccole imbarcazioni, diving e zattere.

L'intervento consiste nella sistemazione di micro pali per creare un sostegno e realizzare una nuova banchina, eliminando parte del punto di approdo ormai pericolante. Un'operazione di messa in sicurezza che porterà alla riduzione dello spazio di ormeggio di almeno sei metri, ma consentirà una maggiore stabilità alla infrastruttura divenuta impraticabile per le barche che scelgono di attraccare nel porticciolo della costa a settentrione dell'isola.

L'unico borgo abitato dell'isola dell'Asinara, dove sorge il paese, e dove dietro le abitazioni si ergono gli edifici dell'ex colonia penale, oggi adibiti a sede dell'Ente Parco e del Centro di educazione ambientale. Un compendio oggetto di lavori di ristrutturazione in vista della prossima stagione estiva.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}