CRONACA SARDEGNA - CAGLIARI

polemiche

Covid, l'opposizione fa quadrato attorno ai sindaci attaccati da Nieddu

"La Regione mette in campo azioni di supporto nei comuni preoccupati per la diffusione del virus? No, che fa? Attacca e basta"
l aula del consiglio regionale (archivio l unione sarda)
L'aula del consiglio regionale (archivio L'Unione Sarda)

L'opposizione difende i sindaci attaccati dall'assessore alla Sanità Mario Nieddu. "Molti comuni hanno espresso forte preoccupazione per la diffusione del virus e la Giunta regionale che fa? Se la prende con i sindaci", fa notare Massimo Zedda (Progressiti). Ma la Regione - aggiunge l'ex sindaco di Cagliari - "mette in campo azioni di supporto in quei Comuni potenziando i presidi territoriali? No. Mette a disposizione gli agenti del corpo forestale, per un ausilio nei paesi più a rischio? No".

L'unica cosa che fa - attacca - "è insultare, polemizzare e scaricare responsabilità, negando lo spirito di leale collaborazione". Oltretutto, "in molti Comuni il corpo della polizia municipale è composto da uno o due agenti: a Santu Lussurgiu c'è un agente e mezzo, uno a 36 ore e un altro a 18 (a tempo determinato), a Tergu nemmeno uno". Quindi, "il presidente della Regione e la Giunta rispettino l'appello del presidente della Repubblica che ha chiesto a tutte le forze politiche e a tutte le istituzioni di lavorare insieme per il bene delle nostre comunità in questa fase difficile per l'intero Paese".

Secondo il capogruppo Francesco Agus "l'assessore continua a negare l'evidenza, affidare la gestione dell'emergenza al caos e fomentare diversivi mediatici per evitare di discutere dei problemi delle possibili soluzioni, oltre a scaricare le responsabilità sugli altri". E, aggiunge, se il nostro sistema è in grado di reggere, "perché gli ospedali stanno arrancando come mai accaduto prima d'ora?". Infine: "I fatti di questi ultimi giorni in Sardegna non sono normali: su questi temi ci confronteremo in Consiglio regionale".

Interviene anche il segretario regionale del Pd, Emanuele Cani: "L'assessore farebbe bene a occuparsi dei problemi delle strutture sanitarie, senza attaccare in maniera gratuita i sindaci che, in questa fase e con grande senso di responsabilità, stanno affrontando una situazione drammatica senza il supporto della Regione".

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}