CRONACA SARDEGNA - CAGLIARI

cagliari

Picchia gli agenti che lo hanno fermato con il pusher: arrestato

Nei guai per resistenza è finito un 40enne, mentre un 31enne dovrà rispondere di detenzione di eroina, cocaina e marijuana
immagine simbolo (archivio l unione sarda)
Immagine simbolo (Archivio L'Unione Sarda)

Due uomini, un 31enne e un 40enne, sono stati arrestati dagli agenti della Squadra volante di Cagliari dopo essere stati trovati in possesso di diverse sostanze stupefacenti. Un fermo nient'affatto facile: il 40enne, infatti, dopo una iniziale collaborazione, ha avuto uno scatto d'ira e si è scagliato contro gli agenti, riuscendo a prenderne uno a calci e pugni prima di venire definitivamente bloccato.

I fatti. Tutto comincia in via Schiavazzi, dove una pattuglia della Questura nota il 40enne e un'altra persona, un 31enne, uscire con fare sospetto da uno dei palazzi.

I due vengono fermati e da un primo controllo saltano fuori, nascosti in un marsupio, alcune dosi di cocaina e 475 euro in banconote di piccolo taglio.

Il controllo si fa allora più approfondito e si sposta nell'abitazione del 31enne, dove gli agenti scovano 4 vasi contenenti piante di canapa indiana di circa 1 metro l'una sistemati sul balcone di casa e, occultati in camera da letto, altri 80 euro in contanti e altri 21 involucri di cellophane contenente eroina, per un totale di 5 grammi di droga tra marjuana, cocaina e eroina.

A quel punto il 40enne, che ha ammesso di aver contattato il 31enne per acquistare droga, ha provato a resistere all'arresto, aggredendo uno dei poliziotti, fino a farlo cadere rovinosamente a terra.

Il tentativo è stato però sedato dagli agenti e i due sono infine stati accompagnati in Questura.

Il 31enne dovrà rispondere di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio, mentre il 40enne sarà accusato di violenza e resistenza a Pubblico Ufficiale.

(Unioneonline/l.f.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}