CRONACA SARDEGNA - CAGLIARI

l'aggressione

Pestato a Cagliari: "Cinese, hai il coronavirus". Raccolte le immagini delle telecamere

Prima lo hanno insultato e minacciato, poi le botte. L'autista del bus non si sarebbe accorto di nulla
un autobus ctm (archivio l unione sarda)
Un autobus Ctm (Archivio L'Unione Sarda)

Sono in corso da parte dei carabinieri di Cagliari le indagini sull'aggressione ai danni di un cittadino filippino di 31 anni avvenuta ieri sera tra Cagliari e Assemini.

"Ci infetti il coronavirus", si è sentito dire il giovane da tre aggressori non ancora identificati, che dalle parole sono passati presto ai fatti.

Il pestaggio, da quanto si apprende, potrebbe essere avvenuto davanti alla fermata del bus che dal centro di Cagliari porta ad Assemini, appena il 31enne è sceso. L'autista, infatti, non si sarebbe accorto di nulla.

Dunque, questa una prima ipotesi, i tre lo avrebbe prima insultato e minacciato sul bus, poi lo hanno seguito giù dal mezzo e lo hanno colpito con un pugno al volto.

Gli investigatori intanto stanno raccogliendo i filmati delle telecamere dell'autobus e cercando ulteriori testimoni.

Sull'episodio il Ctm ha precisato: "Abbiamo subito provveduto a bloccare le immagini della videosorveglianza sulla direttrice e negli orari indicati dalle Forze dell'ordine. Ove occorresse, per acquisire ulteriori elementi, siamo a disposizione dell'autorità competente per bloccare le immagini degli autobus della linea 9 fino alla fine del servizio in entrambe le direzioni ed effettuare richieste di approfondimenti su tutti i conducenti in servizio durante la notte di ieri".

(Unioneonline/D)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...