GOSSIP

il caso

Argentero e la compagna mostrano la figlia sui social: "Schifati, costretti a farlo". Ecco perché

Duro attacco dell'attore e della sua compagna a due settimanali che hanno pubblicato le foto della piccola Nina, cinque mesi
luca argentero e cristina marino (foto instagram)
Luca Argentero e Cristina Marino (foto Instagram)

"Vi presentiamo la piccola Nina sperando che acquistiate qualche copia in meno di questi giornaletti".

Sono "schifati e indignati" e li dicono senza mezzi termini Luca Argentero e Cristina Marino, che per la prima volta mostrano sui social il volto della figlia di 5 mesi, Nina Speranza.

Un attacco ai settimanali che hanno pubblicato le foto della piccola. "Come sapere parliamo poco in coppia, ma ci teniamo a condividere con voi un accaduto molto spiacevole che ci schifa e ci indigna. Nina è stata pubblicata in maniera molto esposta su un giornale, per la seconda volta. Un paio di settimane fa da Chi e questa settimana da Oggi", dicono.

L'attore sottolinea come la coppia avesse deciso di "evitarle un'esposizione pubblica". "Avevamo deciso di fare quel che ca*** ci andava di fare, da madre e da padre siamo legittimati a farlo e secondo noi è giusto per nostra figlia".

"Probabilmente i giornali sono poco informati su cosa è giuridicamento corretto e cosa no", attacca lei. "Il viso di un minore non deve avere due pixelini, non deve essere proprio riconoscibile, invece Nina in queste foto lo è". "Questo lo vedremo in altre sedi", incalza lui lasciando presagire una battaglia legale sul caso.

"Ora abbiamo capito perché tante persone scelgono di pubblicare i propri figli, forse per evitare che ci sia un accanimento in questo senso. Siamo stati privati del diritto di decidere se farlo o meno".

Infine: "Vi presentiamo la piccola Nina sperando che acquistiate una copia in meno di questi giornaletti. Speriamo non accada più, condivideremo con voi un po' di più proprio per questo".

(Unioneonline/L)

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}