GOSSIP

l'intervista

Mikaela, la velina di Striscia: "Ho vissuto un periodo difficile a causa di mio padre"

La showgirl racconta la sua vita da giramondo e il suo rapporto con la famiglia
mikaela neaze silva (instagram)
Mikaela Neaze Silva (Instagram)

Ha solo 24 anni ma, con una mamma afghana e un papà dell'Angola, Mikaela Neaze Silva ha già girato mezzo mondo.

"In Angola - ha raccontato la velina bionda di Striscia a Verissimo - ho vissuto i giorni più belli e spensierati nonostante la guerra civile perché le persone erano sempre pronte a regalarti affetto e calore. È lì che è nata la mia passione per il ballo. Ho capito che è la cosa che mi rendeva felice e quindi ho deciso che, da grande, avrei fatto questo".

La showgirl, la prima velina di colore del programma, si è lasciata andare anche a dettagli sulla sua famiglia: "In Angola, da bambina, ho lasciato mio padre. I miei genitori si sono separati quando ero piccola", ha aggiunto, definendo la mamma "una persona forte, coraggiosa e che mi ha insegnato a realizzare i miei sogni. Oggi devo tutto a lei se sono qui".

"Mio papà non l’ho più sentito fino a quando sono andata in Cina: dopo anni ho avuto la notizia della sua morte e nonostante la rabbia ho deciso di perdonarlo. Io, mia madre e mia sorella abbiamo dovuto affrontare un periodo difficile anche perché mia mamma è sempre stata innamorata di mio padre".

"Lei - ha concluso - oggi è felice e ha un compagno che è il mio primo fan".

"Anche io ce l'ho fatta dal nulla: con umiltà e tanta passione si può arrivare perché le persone sono buone con te quando tu lo sei con loro e questo può essere d’esempio per tante ragazze".

(Unioneonline/D)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...