ECONOMIA

bonifiche

Dalla Regione Sardegna 2 milioni ai Comuni per lo smaltimento dell'amianto

L'assessore Lampis: "Intervento necessario per la salute dei cittadini"
(archivio l unione sarda)
(archivio L'Unione Sarda)

Due milioni di euro ai Comuni per la concessione di contributi ai privati finalizzata alla rimozione dell'amianto.

Lo prevede una delibera approvata nell'ultima seduta della Giunta regionale su proposta degli assessori ad Ambiente e Sanità Gianni Lampis e Mario Nieddu.

Il finanziamento è ripartito in proporzione alla popolazione residente e al numero dei piani di lavoro presentati: alla Città metropolitana di Cagliari (845 piani di lavoro) 506.476 euro; alla Provincia di Sassari (551) 458.181; alla Provincia di Nuoro (242) 196.201; alla Provincia del Sud Sardegna (1.219) 562.039; alla Provincia di Oristano (633) 277.100.

Il contributo erogato potrà coprire il 60% delle spese ammissibili e prioritariamente i costi per la rimozione, l'incapsulamento dei materiali contenenti amianto, il trasporto e lo smaltimento negli impianti autorizzati.

Per Lampis "le bonifiche sono necessarie per assicurare la salute e il benessere dei cittadini, come previsto dagli obiettivi del Piano regionale di protezione, decontaminazione, smaltimento e bonifica dell'ambiente ai fini della difesa dai pericoli derivanti dall'amianto".

(Unioneonline/F)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}