ECONOMIA

opere pubbliche

Dalla Regione un milione per le infrastrutture danneggiate dalle calamità naturali

Lo stanziamento riguarda, tra gli altri, i Comuni di Bonorva, Lodè e Aidomaggiore
regione sardegna (archivio l unione sarda)
Regione Sardegna (archivio L'Unione Sarda)

"Siamo impegnati nel lavoro di ricognizione dei territori per intervenire con misure di ripristino delle opere finalizzate alla messa in sicurezza. In quest'ottica abbiamo chiesto a Comuni ed Enti locali di segnalare le situazioni che necessitano di maggiore attenzione e tempestività perché solo con un coordinamento efficace tra Enti e Istituzioni è possibile tutelare le Comunità".

Con queste parole l'Assessore dei Lavori Pubblici Roberto Frongia ha commentato lo stanziamento da parte della Giunta regionale di un milione di euro per la prevenzione e il ripristino di opere pubbliche danneggiate a seguito di eccezionali avversità atmosferiche.

La misura segue la prima programmazione di giugno con cui erano stati finanziati alcuni interventi tesi sempre a fronteggiare situazioni di pericolo o deterioramento di infrastrutture.

"Grazie a questa misura siamo in grado di garantire nuovi lavori per 1.195.000 euro. Ulteriori istanze da parte dei Comuni al momento esclusi - continua l'esponente della Giunta Solinas - potranno essere prese in considerazione con successive programmazioni a valere sulle risorse finanziarie ancora disponibili".

Tra gli interventi oggetto della nuova programmazione figura il ripristino e la messa in sicurezza del tratto della strada provinciale n. 83 al Km 5+200", tra Fontanamare e Nebida (€ 185.000); la messa in sicurezza (pericolo di caduta massi rilevato dai Vigili del fuoco del Comando Provinciale di Oristano) di un costone roccioso nel Comune di Aidomaggiore (€ 200.000); il ripristino dei danni causati dagli eventi meteorici di aprile e maggio nel Comune di Lodè (€ 300.000); la messa in sicurezza della scarpata di via Bellieni nel Comune di Teti (€ 100.000); gli interventi urgenti per il ripristino di una scarpata crollata, della viabilità comunale e di un collettore fognario nel Comune di Cuglieri (€ 110.000); il rifacimento di un muro di sostegno nel Comune di Bonorva (€ 300.000).

(Unioneonline/F)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}