ECONOMIA

lavoras

Senorbì, oltre 87mila euro per la ripartenza dei cantieri lavoro

La Giunta comunale ha approvato la delibera
l assessore carlo mascia (foto sirigu)
L'assessore Carlo Mascia (foto Sirigu)

È tempo di far ripartire i lavori di manutenzione del centro abitato di Senorbì attraverso l'attivazione dei cantieri occupazionali. Due gli obiettivi: garantire la custodia e la cura delle aree pubbliche della cittadina e, nello stesso tempo, offrire opportunità di lavoro ai disoccupati di Senorbì.

La Giunta comunale ha approvato la delibera che prevede la ripartenza di una serie di iniziative finalizzate al rilancio dell'occupazione. A disposizione ci sono 87.500 euro (soldi stanziati dalla Regione) che serviranno a finanziare i progetti per il lavoro Lavoras.

"Abbiamo scelto di utilizzare queste risorse per la valorizzazione e la sistemazione di aree e percorsi all'interno degli spazi pubblici comunali idonei a ospitare attività di carattere sociale, culturale ed economico", spiega l'assessore ai Lavori pubblici, Carlo Mascia.

Sono tre i progetti del Comune di Senorbì finanziati con i fondi del bando regionale Lavoras: realizzazione e sistemazione dei marciapiedi e delle aree pubbliche del centro, sistemazione del parco della scuola dell'infanzia, valorizzazione dell'area esterna della chiesa campestre di Santa Mariedda.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}