ECONOMIA

IL VERTICE

Caro trasporti, l'assessore:
"Intervenga il governo" VIDEO

A Cagliari l'incontro tra l'assessore Todde e i rappresentanti delle compagnie di navigazione

"Lo scenario è preoccupante e il governo deve intervenire subito".

Così l'assessore ai Trasporti Giorgio Todde al termine del tavolo con le compagnie di navigazione convocate per discutere del caro tariffe determinato dall'entrata in vigore della direttiva Ue Zolfo.

"Quello che si sta verificando è grave - ha spiegato - tantissimi autotrasportatori hanno manifestato di voler abbandonare l'import-export della Sardegna". Per l'esponente della Giunta Solinas "è stata una riunione costruttiva, le compagnie ci hanno raccontato quello che si è verificato". Cioè un rincaro fino al 25, 30% che "non possiamo permetterci perché va a incidere sul consumatore finale che è il cittadino sardo".

Intanto, annuncia, "col collega siciliano abbiamo chiesto un incontro con il ministro, speriamo che a giorni ci convochino per affrontare questa situazione".

Il governo cosa potrebbe fare? "Serve un incentivo statale". È anche vero, conclude, che "la direttiva è del 2016, il governo sarebbe dovuto intervenire con le compagnie per l'adeguamento, o installando le centrali elettriche nei porti per evitare che le navi restino accese. Questo non è stato fatto".

Ro.Mu.

IL SERVIZIO DEL TG DI VIDEOLINA:

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...