ECONOMIA

gruppo onorato

Moby, fallimento respinto: aperto un tavolo con i fondi di investimento

I bondholders che avevano chiesto il fallimento del Gruppo hanno preso atto della sentenza del tribunale di Milano
una nave della flotta moby (archivio l unione sarda)
Una nave della flotta Moby (Archivio L'Unione Sarda)

È un buon momento per il Gruppo Onorato che da alcuni giorni ha aperto le prenotazioni su quasi tutte le tratte fino ai primi giorni di ottobre del 2020 e attende notizie dal Ministero dei trasporti sul bando per le tratte in continuità territoriale o su una eventuale proroga per garantire la programmazione da parte dei tour operator delle vacanze estive in Sardegna per il prossimo anno.

A seguito della recente sentenza del Tribunale di Milano, è iniziato il dialogo fra Moby e i bondholders che nei mesi scorsi avevano avanzato richiesta di fallimento del Gruppo, respinta senza appello dai giudici lombardi vista la situazione economica delle compagnie di navigazione della Famiglia Onorato, che occupano oltre 5000 persone, di cui 567 solo in Sardegna.

Il Gruppo di armatori e i fondi hanno promosso, così, un tavolo di lavoro con l'obiettivo di dare seguito al piano industriale dell'azienda, garantendo sia i diritti degli obbligazionisti, sia quelli della compagnia, che continua la sua piena operatività e l'importante opera di rinnovamento e di investimenti previsti dal piano industriale, anche alla luce dei numeri positivi dell'ultima semestrale.

L.P.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...