ECONOMIA

ex manifattura tabacchi

A Cagliari la prima volta dell'Italian Cruise Day

L'importante forum vedrà la partecipazione dei più importanti player del turismo crocieristico
francesco di cesare pesidente di risposte turismo (foto ufficio stampa)
Francesco di Cesare, pesidente di Risposte Turismo (foto ufficio stampa)

Arriva per la prima volta in Sardegna, nei locali dell'ex Manifattura Tabacchi di Cagliari con inizio alle ore 10, l’Italian Cruise Day, l’appuntamento di riferimento in Italia dedicato al comparto crocieristico ideato e organizzato da Risposte Turismo, società di ricerca e consulenza a servizio della macroindustria turistica, fondata e guidata da Francesco di Cesare.

L’appuntamento, giunto quest’anno alla nona edizione, è pensato come un momento di confronto tra gli operatori del comparto crocieristico nel nostro Paese (tour operator e agenti di viaggio, compagnie armatoriali, agenti marittimi, rappresentanti delle realtà portuali) e i rappresentanti delle Istituzioni e delle realtà portuali sulle ultime tendenze, le dinamiche, i processi produttivi, gli attori e le prospettive future dell’industria crocieristica.

Attraverso la partecipazione al forum gli operatori potranno entrare in contatto con l’industria nazionale del settore, presentare la propria realtà, i propri risultati – acquisiti o attesi – e le relative ricadute.

Inoltre saranno fornite importanti informazioni e suggerimenti, fondamentali per le istituzioni e per conoscere gli ultimi dati sul fenomeno crocieristico oltre alle previsioni per il futuro del comparto.

Numeri importanti per una delle convention italiane a cui guardano con interesse anche i player europei e di oltre Oceano.

In ciascuna delle edizioni precedenti, Italian Cruise Day ha coinvolto circa 250 operatori - privati e pubblici – che, direttamente o indirettamente, costituiscono la filiera di produzione della crocieristica.

Il forum si sviluppa secondo un format collaudato che prevede, nel corso della mattinata, una intensa sessione plenaria di apertura, “La crocieristica in Italia: stato dell’arte e prospettive future”, dedicata allo stato dell’arte e alle prospettive future della crocieristica nel nostro Paese mentre nel pomeriggio si svolgeranno le tavole rotonde tematiche di discussione e approfondimento.

A chiusura della prima parte dei lavori ci sarà la consegna del “Premio di Laurea ICD” e del “Premio di Laurea Assoporti”, importanti riconoscimenti del valore complessivo di 1.500 euro assegnati a giovani studiosi di talento autori delle migliori tesi sul comparto crocieristico scelti fra tutte le Università italiane.

Dopo i saluti delle autorità e di Francesco di Cesare, Presidente di Risposte Turismo, il programma entrerà nel vivo con gli interventi di Thomas Boardley Segretario Generale di CLIA Europa, Airam Diaz Pastor Presidente di MedCruise, Daniele Rossi Presidente di Assoporti, mentre durante la sessione plenaria parleranno Silvio Ciprietti di Royal Caribbean International, Antonio Di Monte di Italian Cruise Ports, Leonardo Massa di MSC Crociere, Edoardo Monzani - Amministratore Delegato di Stazioni Marittime Genova, Ugo Patroni Griffi – Presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Adriatico Meridionale, Carlo Schiavon di Costa Crociere.

Parterre di rilievo anche nelle quattro tavole rotonde pomeridiane con oltre 20 relatori moderati da Anthony La Salandra, direttore di Risposte Turismo, Francesco Morandi, Professore Ordinario di Diritto del Turismo e di Diritto della Navigazione e dei Trasporti dell’Università di Sassari, già Assessore regionale del Turismo nella precedente legislatura, il giornalista Nicola Capuzzo e Assunta Di Vaio, professore associato dell’Università Napoli Parthenope.

Molto attesi gli interventi di Gianni Chessa, Assessore regionale del Turismo, e Massimo Deiana, Presidente dell’Autorità di Sistema dei Porti dell’Isola.

L.P.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...