ECONOMIA

la vicenda

Mercatone Uno chiude senza preavviso, dipendenti licenziati via social

La notizia è stata appresa dai lavoratori su Facebook: sit-in in queste ore davanti a decine di negozi chiusi
la protesta dei lavoratori davanti a un mercatone uno in provincia di pisa (ansa)
La protesta dei lavoratori davanti a un Mercatone Uno in provincia di Pisa (Ansa)

Sono venuti a conoscenza di aver perso il lavoro tramite Facebook i 1.800 dipendenti di Mercatone Uno.

Una vera e propria doccia fredda.

Shernon Holding, la società che meno di un anno fa aveva "salvato" i 55 punti vendita dello storico marchio finito di recente in amministrazione straordinaria, è stata dichiarata fallita dal tribunale di Milano.

"Questo è il Paese in cui si può scoprire di aver perso il lavoro e che la propria azienda è fallita con un messaggio ricevuto all'una meno un quarto di notte. Il tutto a pochi mesi dal passaggio di consegne del marchio. Ci chiediamo chi e come ha vigilato su questa operazione nelle stanze del Mise e nell'amministrazione straordinaria che ha gestito la crisi precedente", lamentano i sindacati.

La situazione di crisi dell'azienda, nata a Imola tra gli anni Settanta e Ottanta, era approdata al Mise che per il 30 maggio aveva convocato un tavolo ad hoc. La Shernon Holding circa un mese fa aveva presentato domanda di ammissione al concordato preventivo.

"Dopo anni di incertezza - le parole delle rappresentanze sindacali - Shernon aveva rappresentato il lumino nel quale tutti avevano riposto le loro speranze e la propria capacità di progettare un futuro. Il fallimento sembra aver reso nulli i sacrifici e gettato le maestranze in uno stato di profonda angoscia".

Oggi, davanti a numerosi negozi chiusi, sono in corso presidi e sit-in dei lavoratori.

(Unioneonline/D)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...