CULTURA

8 marzo

Cabras, la Commissione pari opportunità dice sì alla Carta dei diritti della Bambina

In occasione della Giornata internazionale delle donne
il comune di cabras (foto l unione sarda sara pinna)
Il Comune di Cabras (foto L'Unione Sarda - Sara Pinna)

In occasione della Giornata Internazionale della donna la Commissione comunale di Cabras per l'equità tra i generi e le pari opportunità ha approvato la Carta dei diritti della Bambina.

"Si tratta di un documento fondamentale che rappresenta il punto di partenza per la tutela dei diritti delle donne fin dalla nascita - ha dichiarato la presidente della Commissione e assessore alle Politiche Sociali Laura Celletti -. Siamo convinti che l'adozione della Carta costituisca un sostanziale passo avanti a garanzia del genere femminile. La donna, ma prima ancora la bambina, deve avere la possibilità di crescere maturando la consapevolezza dei suoi diritti e dei suoi doveri contro ogni forma di discriminazione".

La versione originale della Carta fu approvata durante il Congresso della Btw Europa, a Reykjavik, nel 1997. Dopo quasi vent'anni, nel settembre 2016, il documento è stato aggiornato.

"Proporremo l'adozione della Carta anche al Consiglio comunale ed è intenzione della Commissione donare una copia della Carta dei Diritti della Bambina anche all'Istituto comprensivo di Cabras - ha continuato Celletti -. La società è ancora lontana dal raggiungimento della parità di genere, le disparità continuano a essere marcate in ogni settore della vita, in particolar modo nella retribuzione lavorativa, nell'accesso alle cariche apicali e nella rappresentanza politica. Occorre che la sensibilizzazione parta dall'infanzia, perché gli uomini e le donne del domani possano crescere con una mentalità priva di pregiudizi".

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}