CULTURA

La rassegna

Stop alla violenza sulle donne: anche il mondo del cinema in campo a Cagliari

I film saranno disponibili gratuitamente per 24 ore ciascuno, dalla mezzanotte alla mezzanotte, in una sala virtuale di 300 posti
un immagine dal film l amore molesto di mario martone
Un'immagine dal film "L'amore molesto" di Mario Martone

Cinema contro la violenza sulle donne. Da domani al 27 novembre fitto programma di proiezione dei tre Centri della Società Umanitaria della Sardegna.

I film saranno disponibili gratuitamente per 24 ore ciascuno, dalla mezzanotte alla mezzanotte, in una sala virtuale di 300 posti.

Il Centro di Alghero propone per la data del 25 novembre il film Santa Subito di Alessandro Pita. Il Centro di Carbonia, il 26 novembre, in collaborazione con Arci-Ucca, presenta il documentario "Sono innamorato di Pippa Bacca" di Simone Mainet. Il Centro di Cagliari, per celebrare i 25 anni dall'uscita in sala, propone la visione di "L'amore molesto" di Mario Martone.

Dal 25 novembre al 12 dicembre, il Centro di Alghero, all'interno della propria pagina del sito della Società Umanitaria, nella nuova sezione Rubriche, curerà il format "Storie violente" tra cinema, musica e dintorni.

Tra il 27 novembre e il 18 dicembre sarà online anche il Cicle Gaudì a l'Alguer online, versione in streaming della rassegna di cinema catalano contemporaneo. Gli appuntamenti soo disponibili sulla nuova piattaforma onlinesardegna.umanitaria.it.

(Unioneonline/v.l.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}