CULTURA

l'opera

Porto Torres: terminata la scultura in ricordo di Andrea Parodi

Nata dalla passione di Cinzia Porcheddu
il fotomontaggio della postazione dell opera (foto pala)
Il fotomontaggio della postazione dell'opera (foto Pala)

Ancora qualche dettaglio da rifinire, giusto un ritocco, ma l'opera dedicata al cantante e artista Andrea Parodi si può dire terminata. Dietro la scultura "SoNoS" non c'è solo la solidarietà di chi ha donato per realizzarla, ma la generosità e la passione della scultrice Cinzia Porcheddu che per quattro lunghi mesi ha trascurato ogni cosa per dedicare il suo tempo a creare un'opera che racconta la storia di un'artista.

La forma di una nota musicale che prende le sembianze di una barca spinta dal vento, la scultura alta oltre due metri, è stata realizzata in marmo di Orosei con basamento in basalto di Paulilatino. L'iniziativa condivisa con il cantante turritano Domenico Bazzoni era stata annunciata nel febbraio scorso, e ora ci vorranno altri mezzi e risorse per poterla collocare davanti alla spiaggia di Balai, in direzione est per osservare il sorgere del sole.

"Risolto l'aspetto economico, per vederla al suo posto bisognerà aspettare che si risolva il problema della pandemia - spiega la scultrice Cinzia Porcheddu - il mio viaggio è ancora lungo, ma approderemo a Balai un giorno perché niente può e deve spezzare questo sogno. Un giorno da condividere con tanti, perché se è vero che quella scultura è per Andrea e ci son dentro persone che hanno viaggiato con lui, grazie alle quali ho conosciuto la sua storia, c'è dentro anche l'anima di Porto Torres, il mare della Sardegna e delle persone che hanno navigato al mio fianco anche solo un instante verso SoNoS". Sulla scultura che racconta i suoni dell'artista, le luci, il mare e il vento, impressa ci sarà la scritta "In Balai abba frisca in coro bajanu".

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}