CULTURA

L'appuntamento

Giornate del patrimonio: riaprono la Pinacoteca di Cagliari e il giardino del Museo Sanna di Sassari

Nel weekend visite gratuite oltre a conferenze e concerti in tutta l'Isola
la pinacoteca di cagliari (archivio l unione sarda)
La Pinacoteca di Cagliari (archivio L'Unione Sarda)

Due giornate con la cultura, che aiuta a "imparare per la vita" come recita il tema dell'edizione 2020 delle Giornate Europee del Patrimonio.

La Sardegna propone sabato e domenica visite gratuite (o al costo simbolico di un euro per la fascia notturna) oltre a conferenze e concerti nei musei, pinacoteche e siti archeologici di 27 comuni.

La "due giorni" è stata presentata questa mattina nella Pinacoteca Nazionale di Sassari dal direttore della Direzione Musei Sardegna, Bruno Billeci, che ha sottolineato "lo sforzo di uffici e istituzioni per aprire in sicurezza pur tra le difficoltà del periodo condizionato dal Covid".

Da segnalare la riapertura della Pinacoteca nazionale di Cagliari, che era chiusa per lavori dal dicembre 2019: sabato concerto e conferenza dalle 20 alle 23, domenica visita guidata dalle 9 alle 13.

Non sono invece conclusi i lavori che interessano il Museo "Sanna" di Sassari ma gli eventi di sabato e domenica saranno allestiti nel giardino recentemente riqualificato.

Iniziative anche all'Antiquarium Turritano e nell'area archeologica di Porto Torres, nella Pinacoteca di Sassari, nel Compendio Garibaldino di Caprera, nel Museo archeologico e nella Basilica San Saturnino di Cagliari.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}