SPETTACOLI

L'appuntamento

La 5 giorni di Mirtò: dal 17 agosto a Olbia si balla con "Ritmò"

Un ricco cast di artisti per la manifestazione giunta alla sesta edizione
la conferenza stampa di presentazione (foto giagnoni)
La conferenza stampa di presentazione (foto Giagnoni)

Cordas et Cannas, Piero Marras, Bertas e tanti gruppi giovani ed emergenti. E, a sorpresa, i Collage: eccolo il cast di artisti che animerà Olbia dal 17 al 21 agosto in occasione di Ritmò, la cinque giorni di concerti e spettacoli targata Mirtò.

Giunta alla sesta edizione, la manifestazione si conferma nella missione di valorizzare le eccellenze sarde, dall'enogastronomia all'artigianato, in bella mostra nel centro storico di Olbia tra stand per la degustazione dei prodotti tipici e oggetti di produzione locale.

Declinandola in questo 2020 colpito dal Covid-19 anche in chiave musicale.

"Questo è un anno particolare per tanti motivi, ma per noi diventerà speciale", ha spiegato questa mattina Nicola Mancini, ideatore di Mirtò, durante la conferenza stampa di presentazione dell'evento che si è svolta alla Biblioteca Civica Simpliciana di Olbia.

"Per l'occasione Mirtò si divide, infatti, in due, diventando Ritmò per la parte musicale. In questi anni - ha aggiunto Mancini - l'attenzione per questa manifestazione è cresciuta grazie al sostegno di partner e sponsor". "Voglio ringraziare il Comune di Olbia per averci creduto, al contrario dell'assessorato regionale - sottolinea piccato il patron di Mirtò - che ci ha privati di un contributo di 30mila euro".

In Ritmò band sarde di grande storia e tradizione andranno a braccetto con gruppi emergenti del panorama isolano e nazionale. Per dare un segnale forte di ripresa degli spettacoli dal vivo post emergenza.

Si parte con Piero Marras, che suonerà il 17 agosto a partire dalle 22 nel piazzale della chiesa di San Ponziano, preceduto alle 21 dall'omaggio alle musiche di Ennio Morricone eseguito davanti all'ex Scolastico da Paolo Masala e Gabriele Giacomo Deiana.

Martedì 18 agosto sarà la volta dei Cordas et Cannas dalle 22 in piazza Nassiriya, mercoledì 19 agosto appuntamento nell'ex Scolastico con Emanuela Senes (ore 20) e Blackposion (ore 21); dunque, alle 22, nei giardini del Museo Archeologico, spazio alla Hollywood Band.

Giovedì 20 agosto, dalle 22, gli stessi giardini ospiteranno il concerto dei Bertas. Gran finale venerdì 21 con la musica live di Alain Pattitoni & Daniela Pes e i Fronte del porto & Friends a partire dalle 21.

Quanto ai Collage, la cui presenza è stata annunciata oggi dall'assessore olbiese alla Cultura Sabrina Serra, saranno protagonisti di una serata speciale a settembre come appendice di Mirtò e Ritmò.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}