CULTURA

il censimento

Terralba, la torre di Marceddì si candida a diventare "Luogo del cuore"

La storica torre realizzata nel 1580 parteciperà per la prima volta alla "gara"
la torre (foto pinna)
La torre (foto Pinna)

Partecipano i luoghi che sono stati visitati, amati e con nostalgia ricordati.

Luoghi meravigliosi di arte e natura.

La torre della borgata di Marceddì, dove proprio in questi giorni sono iniziati i lavori di restauro, parteciperà per la prima volta alla decima edizione del famoso censimento "I Luoghi del Cuore" promosso dal Fondo Italiano Ambiente, nato con l'obiettivo di tutelare e valorizzare il patrimonio storico, artistico e paesaggistico italiano. Chiunque, collegandosi al sito, entro il 15 dicembre potrà votare la torre.

La storica torre realizzata nel 1580 e che presto diventerà un osservatorio del paesaggio delle Zone Umide, tornerà a essere una viva presenza fra le bellezze che popolano il Golfo e allo stesso tempo entrerà a far parte del più importante progetto italiano di sensibilizzazione che permette ai cittadini di segnalare al Fai i luoghi da non dimenticare.

I primi 3 luoghi in classifica riceveranno un contributo economico a fronte di un progetto concreto da concordare con il Fai.

"La borgata da sola attirerebbe meno importanza - spiega Alessio Satta della Fondazione Maristanis che cura il progetto in collaborazione con il Comune di Terralba -. Ecco perché abbiamo deciso di far partecipare la torre intesa come simbolo della zona da promuovere. Ancora pochi giorni e l'ingresso dell'edificio sarà ufficiale. Stiamo definendo gli ultimi dettagli".

Con la speranza che la torre riesca ad accaparrarsi il titolo di "Luogo del Cuore".

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}