CULTURA

neoneli

Licanias si sposta ad agosto e ospita Giobbe Covatta

Appuntamento da giovedì 27 a domenica 30 agosto, il titolo di questa edizione è "Intorno al futuro"
giobbe covatta (archivio l unione sarda)
Giobbe Covatta (Archivio L'Unione Sarda)

Licanìas, il festival culturale proposto già da alcuni anni a Neoneli, si sposta ad agosto. La kermesse, che ogni anno riscuote ampi consensi, si sarebbe dovuta tenere in questi giorni, ma l'emergenza Covid l'ha fatta slittare.

Si terrà infatti da giovedì 27 a domenica 30 agosto e vedrà tra gli ospiti Giobbe Covatta. Il festival, promosso dall'Amministrazione comunale guidata dal sindaco Salvatore Cau, vedrà la direzione artistica di Alessandro Marongiu.

Ancora una volta saranno quattro le giornate di eventi. Dopo "Mutazioni", per quest'edizione come titolo è stato scelto "Intorno al futuro": rappresenta il proseguimento di un percorso rispetto al tema dello scorso anno e ben si sposa anche con la situazione che si sta vivendo per l'emergenza Covid.

"Nonostante tutte le vicissitudini legate alla pandemia, abbiamo deciso di proporre il festival. Licanias è infatti l'evento clou di un percorso che dura l'intero anno, è l'inizio e la fine di tutte le attività culturali e le iniziative per la scuola che l'Amministrazione comunale propone. E per il futuro stiamo cercando anche di implementarle: durante l'anno ci saranno sempre nuovi eventi legati a cultura e mondo della scuola", chiarisce il sindaco Salvatore Cau.

E il primo cittadino aggiunge: "Entro l'anno contiamo di chiudere i lavori nella nuova biblioteca e di acquistare gli arredi. Questo sarà un centro culturale a tutto tondo, dove saranno proposte tante attività che coinvolgeranno le varie fasce d'età". Intanto nel piccolo borgo del Barigadu si lavora per la riuscita di Licanias. Le quattro giornate del festival saranno caratterizzate da presentazioni letterarie, incontri con gli autori e altri appuntamenti con scrittori, giornalisti, artisti e esponenti della cultura.

Ovviamente si terrà conto delle norme anti-contagio. Giobbe Covatta a Neoneli sarà impegnato con lo spettacolo "Sei gradi" e con la presentazione di "Celestino", il libro per ragazzi di Paola Catella di cui il noto attore e comico firma le illustrazioni. Tante le iniziative proposte anche in questi mesi dall'Amministrazione Cau per bambini e ragazzi. Con la collaborazione dell'Istituto Comprensivo di Samugheo si è portato avanti il progetto di lettura nelle scuole neonelesi e del territorio. L'emergenza coronavirus ha visto il Comune supportare la scuola con l'acquisto di tablet e ricariche per la connessione ad Internet in modo da aiutare per la didattica a distanza. Tra le attività proposte e accolte con favore anche il progetto "Favole al telefono" proposto in collaborazione con la compagnia Bocheteatro di Nuoro, con l'attrice Monica Corimbi.

E' stata lei al telefono ad intrattenere i più piccoli con un'originale lettura interattiva di pagine tratte dal vasto repertorio di Gianni Rodari. Tutte iniziative legate al festival a doppia mandata. Gli organizzatori di Licanias chiariscono che il trasferimento al mese di agosto è destinato a diventare la regola anche per le future edizioni. Resta invece fissata per i primi di ottobre l'altra rassegna di casa a Neoneli: Licanìas e Lichitos. E in questo caso saranno protagonisti i sapori dei paesaggi rurali.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}