CULTURA

la scoperta

Senorbì, dagli scavi per la rete del gas riemerge una stradina medievale

Una scoperta che potrebbe contribuire a riscrivere la storia del paese
(foto s sirigu)
(Foto S. Sirigu)

Gli scavi per la posa della rete di distribuzione del gas in fase di realizzazione a Senorbì stanno regalando alcune rilevanti scoperte archeologiche.

La più importante è stata fatta nella via Giuseppe Atzeni dove, a una profondità di circa 80 centimetri, è riemersa dal sottosuolo un'antica strada presumibilmente di origine medievale. Il tratto, realizzato con pietre in ciottoli, si trova nell'incrocio tra via Brigata Sassari (nei pressi della casa di riposo) e via Atzeni.

La tecnica di costruzione del selciato e la morfologia delle pietre portano a escludere che il percorso sia di epoca romana e autorizzano a pensare che in quel tratto del paese ci fosse un antico borgo medievale. Le case dovevano necessariamente essere situate ai lati della stradina: ipotesi questa che fornirebbe nuovi e inediti elementi per storici e archeologi. L'importante scoperta potrebbe contribuire a riscrivere la storia di Senorbì.

© Riproduzione riservata

COMMENTI

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...