CULTURA

Siniscola

Addio a Max Conteddu, il "guerriero" che ha raccontato il tumore con il sorriso

Nei suoi tweet i tormenti della difficile malattia
max conteddu (foto da profilo ufficiale twitter)
Max Conteddu (foto da profilo ufficiale Twitter)

Un poeta moderno dei social, che con i suoi tweet ironici aveva raccontato, con il sorriso, la malattia da cui era stato colpito.

Oltre 40mila seguaci su Twitter e altrettanti su Instagram per Massimiliano Conteddu di Siniscola, Max per gli amici e noto al pubblico della rete come @Istintomaximo, di cui oggi è arrivata notizia della morte.

Grande cordoglio fra fan e follower, che con lui avevano condiviso ogni momento: dalla scoperta della malattia, un tumore maligno al cervello, alla difficoltà delle cure, che lui affrontava però con grande forza, senza mai abbattersi.

"Tenete in tasca un po' di sole. Ne avrete bisogno quando farà buio nella vostra vita", scriveva nell'ultimo messaggio pubblicato l'8 febbraio scorso.

"Fate, dite, scrivete cose belle", aveva raccontato qualche giorno prima. Perché "ne abbiamo tutti bisogno".

La scoperta della terribile malattia era arrivata appena lo scorso anno, ma lui aveva scelto di non arrendersi e di combattere, proprio come Nadia Toffa cui lui però aveva con onestà risposto: "Chiariamoci una volta per tutte: lei definì il tumore come un dono, perché le aveva fatto aprire gli occhi. Ma io gli occhi li avevo già aperti prima di questo intruso. Non è un dono, è una MALEDIZIONE. Nadia, resti comunque una guerriera".

Oggi, dunque, l'addio a un altro guerriero, che ha già raccolto l'abbraccio, virtuale, di tantissimi amici, e non solo nell'Isola.

(Unioneonline/v.l.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...