CULTURA

Il monumentale

"Amina, Jenny e le altre", un calendario per promuovere il cimitero di Bonaria

Soddisfazione dal sindaco Paolo Truzzu: "Puntiamo a promuovere lo sviluppo del turismo cimiteriale"
il cimitero di bonaria (ansa)
Il cimitero di Bonaria (Ansa)

Un calendario per il cimitero monumentale di Bonaria dedicato alle donne e alla lotta per l'emancipazione femminile nel XIX secolo.

Si chiama "Amina, Jenny e le altre" il lavoro grafico e fotografico nato da una serie di visite guidate allo storico camposanto di Cagliari. L'idea è far conoscere la storia di Amina e Jenny Nurchis, le prime due donne in Sardegna iscritte all'istituto ginnasiale, valorizzando il patrimonio del cimitero monumentale soprattutto per il suo ruolo di custode della memoria storica del capoluogo.

Dietro c'è l'opera della studiosa Annalisa Patteri: da cinque anni si sta dedicando alla ricostruzione delle vicende della famiglia Nurchis.

Nel percorso anche un laboratorio fotografico, curato dal professionista Nicola Castangia, e dei focus portati avanti dallo studioso Mauro Dadea. Da questi incontri è nato il calendario che ora sarà diffuso in particolare all'interno delle scuole.

Le immagini sono state realizzate grazie al contributo di ottanta fotoamatori che hanno partecipato al progetto.

Soddisfazione dal sindaco Paolo Truzzu: "Puntiamo a promuovere lo sviluppo del turismo cimiteriale, che in Europa è ormai una realtà consolidata. Stiamo cercando di rimettere a posto l'intero cimitero e i suoi tesori. Ci piacerebbe trovare il modo di risistemare le magnifiche cappelle gentilizie".

(Unioneonline/v.l.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...