CULTURA

al teatro civico

Sinnai, improvvisatori argentini e corsi a confronto con i cantadoris di Sardegna

Un sistema di traduzione simultanea di tutti i canti renderà possibile paragone tra sistemi musicali e lingue diverse
poeti argentini e corsi attesi marted al teatro civico di sinnai (l unione sarda foto serreli)
Poeti argentini e corsi attesi martedì al teatro civico di Sinnai (L'Unione Sarda - foto Serreli)

Un grande omaggio al canto improvvisato con un confronto inedito tra le culture dalla Sardegna, del Mediterraneo e del mondo.

Martedì alle 20 al teatro civico di Sinnai si esibiranno David Tokar e Emanuel Gabotto, due payadores argentini, tra i più talentuosi improvvisatori di nuova generazione della America latina; al loro fianco Ghjuvan Petru Ristori, Paulu Calzarelli E Paulu Santu Parigi, poeti cantori in lingua corsa che si proporranno secondo il sistema tradizionale del "chiama e rispondi", tornato da alcuni anni all'attenzione del grande pubblico.

Ad accoglierli i cantadoris sardi Roberto Zuncheddu, Antonello Orrù e Daniele Filia accompagnati da "sa contra" di Paolo Pilleri e Giuseppe Tatti.

"I quattro cantori de 'A Cumpagnia'"- spiega l'improvvisatore campidanese e studio Paolo Zedda - "saranno interpreti de a paghjella, canto poetico della polifonia corsa recentemente insignito dall'Unesco del titolo di Patrimonio dell'umanità, accanto al Tenore Antoni Milia di Orosei, rappresentante del genere per cui l'Unesco ha concesso lo stesso riconoscimento alla Sardegna.

È previsto un sistema di traduzione simultanea di tutti i canti che renderà possibile il confronto tra sistemi musicali e lingue diverse.

Sarà anche una serata di beneficenza a favore del progetto "Orti sociali", promosso e gestito dalla Caritas e dal Rotary club.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}