CULTURA

Il convegno

Lotta alla violenza sulle donne: giornalisti sardi in campo

Un importante incontro per sensibilizzare all'attenzione verso il genere femminile anche nella realizzazione di articoli su giornali, tg, radio e testate online
immagine simbolo (foto da google)
Immagine simbolo (foto da Google)

Un importante incontro per "dire no" alla violenza sulle donne. E perché l'attenzione al genere femminile passa anche attraverso i titoli dei giornali, dei tg, dei radiogiornali e delle testate online.

Lunedì 25 novembre, in occasione della Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne, è in programma a Cagliari un corso di formazione (e informazione): "Fare i titoli: le parole giuste per dirlo".

Il seminario, a cura di Giulia giornaliste Sardegna, Ordine regionale dei giornalisti e Università di Cagliari, si terrà nell'Aula Motzo del polo di Sa Duchessa, e per la sua complessità si sviluppa per tutta la giornata con la modalità del workshop: alla mattina le relazioni e al pomeriggio i laboratori.

È prevista la partecipazione straordinaria delle due artiste della compagnia Lucido Sottile, Michela Sale Musio e Tiziana Troja, protagoniste della pièce teatrale sui temi della parità di genere "La conosci Giulia?".

Obiettivo dell'iniziativa è di aprire una riflessione sulle modalità di composizione di titoli e occhielli, in particolare collegati ad una narrazione su temi sensibili come minori, migranti, Lgbt, violenza di genere, femminicidi, discriminazioni, abusi. Da una parte c'è l'esigenza di catturare il lettore, dall'altra la necessità di evitare le trappole del sensazionalismo, dei pregiudizi, degli stereotipi, della superficialità e del sessismo.

Le relazioni saranno svolte da Elisabetta Gola, docente di semiotica dei media, Marina Cosi, vicepresidente nazionale di Giulia Giornaliste, Roberta Celot, responsabile di Ansa Sardegna e vicecoordinatrice di Giulia Sardegna, Massimo Arcangeli, docente di linguistica, Cristina Cabras, docente di psicologia sociale.

In collegamento da Firenze la direttrice de La Nazione Agnese Pini.

Coordinano Daniela Pinna (Unione Sarda) e Alessandra Sallemi (La Nuova Sardegna).

In apertura i saluti del rettore Maria Del Zompo e della presidente della Facoltà di studi umanistici Rossana Martorelli, dei presidenti di Ordine e Assostampa, Francesco Birocchi e Celestino Tabasso, e della coordinatrice di Giulia Sardegna Susi Ronchi.

(Unioneonline/v.l.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...