CULTURA

L'appuntamento

Giovani emigrati sardi in visita a Cagliari: dieci giorni di incontri e workshop

L'iniziativa rientra nell'ambito del progetto "Giovani 2019", finanziato dall'assessorato al Lavoro della Regione Sardegna
il gruppo di emigrati sardi in visita nell isola (foto ufficio stampa)
Il gruppo di emigrati sardi in visita nell'Isola (foto ufficio stampa)

Dieci giorni di incontri, visite e workshop a Cagliari per sei giovani emigrati sardi, e in particolare due provenienti dagli USA (New York e Detroit), due dal Canada (Montreal e Toronto) e due dall'Australia (entrambi da Sidney).

I ragazzi saranno ospiti delle associazioni Crei Acli e Istituto Fernando Santi, e l'iniziativa rientra nell'ambito del progetto "Giovani 2019", finanziato dall'assessorato al Lavoro della Regione Sardegna. L'obiettivo è promuovere e potenziare lo sviluppo sociale, civile ed economico della Sardegna attraverso la valorizzazione della risorsa rappresentata dai nostri emigrati di prima e seconda generazione.

Fino al 23 ottobre, per gli ospiti d'eccezione una serie di interessanti iniziative: dai tour nei siti di interesse naturalistico e storico-archeologico alle sagre, dagli incontri con i rappresentanti delle istituzioni ai workshop di formazione.

Sarà parte del programma anche l'incontro con i giovani che stanno frequentando l'International Cooperation Summer School promossa da Ipsia Sardegna e Acli Cagliari. I due gruppi condivideranno alcune giornate di studio su temi della progettazione internazionale, della cooperazione allo sviluppo e momenti finalizzati alla conoscenza di usi e tradizioni dei diversi Paesi di provenienza dei partecipanti.

"Ogni anno sono migliaia i sardi che lasciano la nostra terra - piega il presidente di Crei, Mauro Carta -. Secondo noi l'unico vero antidoto allo spopolamento è creare sviluppo e crescita anche attraverso la valorizzazione del patrimonio unico di competenze e connessioni che sono i nostri emigrati. Con progetti come questo, di cui Crei è capofila, proveremo a riavvicinare questi giovani alla loro terra, in modo che possano rappresentare una risorsa in più per lo sviluppo della Sardegna".

(Unioneonline/v.l.)

***

https://www.unionesarda.it/sardi-nel-mondo

Potete inviare le vostre lettere, foto, video e notizie a isardinelmondo@unionesarda.it

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...