CULTURA

Castello dei Doria

Parte da Castelsardo il progetto internazionale itinerante "Luci Naviganti"

Le prossime tappe saranno Sassari, Cagliari e Roma
un installazione del associazione grecam (foto da facebook)
Un'installazione del'associazione Grecam (foto da Facebook)

Un percorso culturale e artistico di tre anni, raccontato con installazioni, reading di poesie, laboratori creativi e performance.

Ideato e organizzato dalle Associazioni Grecam in ATA, parte il 29 dal borgo dei Doria "Luci Naviganti", progetto internazionale itinerante che raggiungerà con i suoi eventi diverse mete: da Castelsardo a Sassari, da Cagliari a Roma, da Torino a La Habana.

Per tre giorni, da giovedì 29 a sabato 31, sarà il Castello dei Doria a ospitare i vari eventi.

Si comincia alle ore 20 con l'inaugurazione e presentazione dell'installazione "Luci Naviganti" curata da Giovanni Franco Testa, Elide Bono e Carmelo Iaria.

A seguire reading del libro di Norberto Silva Itza "Luoghi per non vivere esiliato", che ha ispirato il progetto. Nel libro il poeta, scrittore, psicoterapeuta e regista di origine uruguaiana racconta e unisce due terre, la Sardegna e il Perù, da lui profondamente conosciute e amate, accomunate dalla forza della natura e dalla presenza di antichi insediamenti, testimoni di cultura e sacralità.

Il 30 spazio ai laboratori creativi all' interno dell'installazione "Luci Naviganti" e chiusura il 31 con la performance "Prendi le tue cose e parti, questo viaggio non ha fine...", per la regia di Caterina Ferrara e Giovanni Franco Testa.

Il progetto è inserito nel Festival Un'Isola in Rete.

Prossime tappe: Sassari (in ottobre), Cagliari (novembre) e Roma (dicembre).

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...