CULTURA

gli appuntamenti

Paolo Rossi inaugura il cartellone di Nora

Dal 12 al 28 luglio quindici titoli per il Festival "La Notte dei Poeti" organizzato dal Cedac e dal Comune di Pula
carla medau antonio cabiddu e valeria ciabattoni (foto concessa da cedac)
Carla Medau, Antonio Cabiddu e Valeria Ciabattoni (foto concessa da Cedac)

Sarà Paolo Rossi il nome prestigioso, e molto atteso dagli appassionati, scelto dal Cedac Sardegna e dal Comune di Pula per inaugurare il cartellone di Nora, presentato oggi dai vertici del circuito regionale della grande prosa e dal sindaco di Pula Carla Medau grazie alla quale il suggestivo sito archeologico del sud Sardegna continua a migliorare e ad attirare ogni anno tantissimi turisti da tutto il mondo.

In totale saranno quindici i titoli in cartellone dal 12 al 28 luglio fra il teatro romano di Nora e l'ex Municipio di Pula per il XXXVII Festival La Notte dei Poeti con protagonisti del calibro di Federica Fracassi, Valentina Lodovini e Vinicio Marchioni, Viola Graziosi con Arturo Annecchino, Andrea Bosca, il jazzista Gavino Murgia e il paesologo Franco Arminio, Teodora Castellucci, Andrea Gallo Rosso e la coreografa Loredana Parrella.

Tra attualità e mito con affascinanti riletture di classici e testi contemporanei, suggestivi concerti e inedite coreografie, in un gioco di rimandi fra letteratura e teatro, cinema, musica e danza.

Si parte con "La maga Circe", dal canto decimo dell'"Odissea" nella versione di Paolo Rossi che la accosta a un'originale "Jannacceide", poi un omaggio a Sergio Atzeni con "L'onda dell'addio" di Marta Proietti Orzella e Stefano Guzzetti, mentre Gavino Murgia s'ispira ad antichi culti per "Abba S Abba - Cantico dell'acqua".

Antologia di colonne sonore con "Music&Movie" dell'omonimo trio, poi le "Prove di Eremitaggio" di Fabio Barovero con Franco Arminio mentre Valentina Lodovini legge, in prima nazionale, "L'Iguana" di Anna Maria Ortese.

Vinicio Marchioni interpreta i "Dialoghi d'amore" ispirati a un saggio di Roland Barthes e Federica Fracassi, attrice versatile e pluripremiata, attenta alle nuove drammaturgie, propone "Dora Pro Nobis", reading per voce e violoncello in duo con Lamberto Curtoni, da "Malamore" di Concita De Gregorio.

Ancora "Studio per Pièce per Cinque" con il danzatore e coreografo Andrea Gallo Rosso ed excursus sulle "Tracce della città sommersa" con Rossella Dassu e Daniel Dwerryhouse.

La Notte dei Poeti ospita anche "Offelia Suite", opera olofonica di Arturo Annecchino con Viola Graziosi, un'insolita "Andromaca" da Euripide, firmata da Massimiliano Civica e I Sacchi di Sabbia, e la storia di "Orfeo", leggendario aedo, riscritta da Bianca Melasecchi, con la voce recitante di Andrea Bosca.

Infine un doppio appuntamento con la danza contemporanea con "Deriva Traversa" di e con Teodora Castellucci (Premio Danza Urbana - Anticorpi XL 2019) e "Juliette" di Loredana Parrella, liberamente ispirata al dramma shakespeariano.

L.P.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...