CULTURA

L'appuntamento

Salone del Libro di Torino, l'editoria dell'Isola in vetrina

Domenica 12 maggio la presentazione delle collane de L'Unione Sarda
un immagine dalle passate edizioni (ansa)
Un'immagine dalle passate edizioni (Ansa)

Si apre il 9 maggio a Lingotto Fiere la 32esima edizione del Salone Internazionale del Libro di Torino. Un importante appuntamento per tutti gli appassionati di lettura, e che ha quest'anno nel tema "Il gioco del mondo" e nella mescolanza fra culture il filo conduttore.

Spazio nella prestigiosa rassegna anche all'editoria "made in Sardegna", con un ricco programma di incontri organizzati con il contributo dell’assessorato sardo ai Beni culturali.

Il via agli appuntamenti già da giovedì 9 maggio: al taglio del nastro seguirà la presentazione del libro "I corvi farlocchi" dell'autore Giancarlo Biffi. Quindi la collana per l'infanzia "Gufo rosmarino" (Segnavia). Nel pomeriggio, la presentazione del libro per bambini di Monica Trunci "Colorando gli animali" (S'alvure) sarà abbinata a un laboratorio per i più piccoli.

A chiudere la prima serata, la presentazione di "Piove deserto" di Ciro Auriemma e Renato Troffa (DeA Planeta), tra i più venduti in Sardegna negli ultimi due mesi.

Venerdì 10 maggio, alle 10, la presentazione del progetto internazionale Olympias - le olimpiadi dei giochi tradizionali della Sardegna. Si resa in terra sarda anche con la proiezione dei filmati realizzati sui giochi tradizionali. A seguire, la presentazione di "Signorie territoriali nella Sardegna medievale. I Malaspina (secc. XIII-XIV)" di Alessandro Soddu (Carocci) e "La danza dei fiori secchi" di Carmen Salis (Amico Libro).

Alle 17, lo studio sulle fontane storiche sarde sarà al centro di una tavola rotonda. Sempre l'acqua sarà protagonista del film-documentario sulle architetture dell'acqua in Sardegna dal titolo "Funtaneris. Sulle strade dell'acqua", regia di Massimo Gasole.

La giornata di sabato 11 maggio si apre con il dibattito "Cosa è un'agenzia letteraria". Alle 12 seguono la presentazione del libro "Animali come noi" dell'autrice Monica Pais (Longanesi), in cima alle classifiche da un mese e delle novità librarie dell'autrice Neria de Giovanni (Nemapress), per chiudere con " Pioggia Sporca" di Lorenzo Scano (La Corte Editore), definito una delle nuove voci interessanti del noir nel panorama nazionale.

La presentazione del Premio Licanìas, per narrativa inedita in lingua italiana di autori, editi e inediti, residenti o nati in Sardegna, sarà la prima iniziativa di domenica 12 maggio. E a seguire spazio alla presentazione delle collane del gruppo L'Unione Sarda, a cura del direttore editoriale Lorenzo Paolini. Due le presentazioni di libri in agenda: "Il sentiero del sole" di Tiziana Cimardi (Il Pettirosso Editore) e, nel pomeriggio, il volume a fumetti "Dimonios, la leggenda della Brigata Sassari" scritto da Bepi Vigna e illustrato da Gildo Atzori - Centro Internazionale del Fumetto (Edizioni grafiche Ghiani). A quest'ultimo saranno abbinati la proiezione del video realizzato con materiali fotografici di repertorio e alcune tavole del fumetto, e la presentazione del racconto illustrato "L'uomo che sognava gli struzzi" scritto da Bepi Vigna e illustrato da Giovannella Monaco (Grafiche 77).

(Unioneonline/v.l.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...