CULTURA

Fotografia

L'agonia del Pianeta in una mostra di Greenpeace sui cambiamenti climatici

Nel video di promozione la lenta agonia del Ghiacciaio dei Forni in alta Valtellina
ludovico einaudi mentre suona elegy for the arctic per la campagna greenpeace (frame dal video)
Ludovico Einaudi mentre suona "Elegy for the Arctic" per la campagna Greenpeace (frame dal video)

"Vento, caldo, pioggia, tempesta. Istantanee di vita e ambiente nell'era dei cambiamenti climatici".

È il titolo della mostra organizzata da Greepeace Italia al Museo di Roma in Trastevere e visitabile fino al 10 marzo 2019.

Un'esposizione pensata per sensibilizzare la comunità sugli effetti dei cambiamenti climatici, attraverso 50 immagini provenienti da tutto il mondo, proprio mentre a Katowice in Polonia è in corso la Conferenza mondiale sul clima.

Il breve documentario di Greenpeace sul Ghiacciao dei Forni in alta Valtellina

Dalla siccità nel Sud Italia all'acqua alta a Venezia, dal tifone Hayan nelle Filippine all'innalzamento del livello del mare nelle Isole del Pacifico, i cambiamenti climatici sono ormai una realtà che non risparmia niente e nessuno, con duri impatti che interessano tutto il Pianeta.

I fenomeni meteorologici estremi sono sempre più estremi e frequenti, come spiega il responsabile della campagna Clima di Greenpeace Italia Luca Iacoboni, e l'unica soluzione "è quella di abbandonare carbone, petrolio e gas e accelerare la transizione energetica verso un mondo totalmente rinnovabile".

(Unioneonline/b.m.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...