CRONACA SARDEGNA - ORISTANO E PROVINCIA

Tremila ettari in fumo tra Nuorese e Oristanese, distrutte numerose aziende agricole

uno dei canadair impegnati nello spegnimento dell incendio
Uno dei canadair impegnati nello spegnimento dell'incendio

Un grosso incendio, partito dal vecchio campo di aviazione di Borore, si è sviluppato per circa tremila ettari, nel triangolo delle campagne tra Borore, Birori e Dualchi.

Per l'intero pomeriggio hanno operato due canadair e quattro elicotteri, con i vigili del Fuoco di Macomer, Nuoro e Ghilarza e tutte le squadre di barracelli e della forestale del Marghine.

Dramma per gli operatori agricoli. La zona interessata dall'incendio è disseminata di aziende agricole, molte sono andate distrutte.

I pastori, messi in allarme dai barracelli di Borore, hanno cercato di mettere in salvo il bestiame, rinchiudendolo nei capannoni. Ma è probabile che non tutti siano stati salvati.

Sul posto hanno operato tutti i mezzi e le squadre. La strada provinciale Borore-Ottana è stata chiusa al traffico. Le fiamme spinte dal vento, che ha cambiato spesso direzione, hanno lambito anche i territori di Bortigali e Sedilo.

Nel corso del pomeriggio il fronte del fuoco si è diretto verso Sedilo e Aidomaggiore con fiamme alte oltre dieci metri sconfinando dalla provincia di Nuoro a quella di Oristano.

Bloccate la strada provinciale 33 Borore-Ottana e la 26 Borore-Sedilo.

Deviato da carabinieri e polizia di Macomer il percorso di alcuni mezzi dell'Arst.

© Riproduzione riservata


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...