#CARAUNIONE

l'appunto

"Al Conservatorio di Cagliari: a mali estremi estremi rimedi"

I genitori di uno studente di violino al Pierluigi da Palestrina chiedono maggiore attenzione e più coerenza verso gli alunni
il conservatorio di cagliari pierluigi da palestrina (archivio l unione sarda)
Il conservatorio di Cagliari Pierluigi da Palestrina (archivio L'Unione Sarda)

Lo studente S.X., appassionato e valido studente di violino, a partire da oggi 28/05/2020 si trova costretto a manifestare la sua protesta con l'assenteismo dalle lezioni di TRPM (solfeggio) e dalle lezioni di violino.

Immatricolato presso il Conservatorio di Cagliari come preaccademico nell'Anno Accademico 2017/2018, a fine anno ha ottenuto l'idoneità di entrambe le materie. Durante l'A.A. 2018/2019 lo studente ha ottenuto l'idoneità per violino, ma non per TRPM (solfeggio), in quanto il docente l'ha presentato con voto 5 a fine A.A. per consolidare lo studio anche se a giugno 2019 avrebbe superato l'anno con esito positivo.

Prima di incorrere in questa scomoda situazione, i genitori dello studente si sono interfacciati con il docente tramite Whatsapp riguardo le perplessità di questa azione e gli eventuali rischi tra cui la possibilità di far risultare ripetente lo studente, ma il docente ha confermato che ciò non sarebbe accaduto.

Inoltre i genitori di S.X. hanno fatto presente al docente i gravi problemi di salute dello studente a causa di un incidente scolastico, il quale necessita di costanti cure mediche all'estero, ma neanche quel valido motivo ha fatto cambiare idea al docente.

Sostenuto e superato l'esame di TRPM (solfeggio) di idoneità/passaggio a settembre 2019 e una volta visto il voto convalidato, lo studente S.X. risultava ripetente : da qui si capisce l'incapacità di gestire l'organizzazione e la coordinazione dei docenti.

Tutto ciò ora penalizza il percorso musicale dello studente S.X..

Noi genitori confidiamo in una soluzione a favore dinostro figlio e in una migliore gestione e coordinazione della struttura.

Lettera firmata

***

Potete inviare le vostre lettere, segnalazioni e contenuti multimediali a redazioneweb@unionesarda.it specificando il vostro nome e cognome e un riferimento telefonico. Nell'oggetto dell'email chiediamo di inserire la dicitura #CaraUnione.

(La redazione si limita a dar voce ai cittadini che esprimono opinioni, denunciano disservizi o anomalie e non necessariamente ne condivide il contenuto)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}