#CARAUNIONE

La lettera del giorno

"Malattie ed emergenza Covid: quando si riprenderà a fare prevenzione?"

"La pandemia ha impedito l'accesso a molte persone alle comuni visite mediche, spesso trasformando la visita di controllo in visita urgente"
immagine simbolo (foto da google)
Immagine simbolo (foto da Google)

"Cara Unione,

la situazione di emergenza dovuta alla pandemia di Covid-19 mette a dura prova la nostra salute psicologica e ci presenta uno scenario che, ancora oggi, non prende in considerazione le cure nella globalità dell'essere umano.

Anzitutto, mettere in atto soluzioni urgenti che mirano a tenere vicini i parenti delle persone che soffrono ora credo sia fondamentale.

L'emergenza virus, che ormai almeno in Sardegna non dovrebbe più chiamarsi 'emergenza', ha impedito l'accesso a molte persone alle comuni visite mediche trasformando, in certi casi, la visita di controllo in visita urgente.

Io sono un'infermiera e sin dall'inizio della pandemia mi son preparata ad affrontare il momento dell'attuazione di protocolli e strategie per la ripresa veloce di tutte quelle attività di prevenzione e cura, ma ancor di più ho atteso segnali che potessero far intravedere soluzioni mirate all'umanizzazione delle cure. .

Nell'affrontare ogni giorno le criticità inerenti la mia professione , mentre osservo lo sguardo di uomini e donne che lottano contro il proprio male senza il conforto dei propri cari, continuo a chiedermi se si fosse potuta scegliere un'altra strada per ostacolare il contagio. E oggi mi domando quando si riprenderà a fare prevenzione, diagnosi e cura.

Ora più di prima si evidenzia quale importanza occupa, nella società, la figura dell'infermiere e quanto fa la differenza in termini di vite e di qualità delle cure avere un territorio sanitario forte.

Rita Massidda, dottoressa in Infermieristica

***

Potete inviare le vostre lettere, segnalazioni e contenuti multimediali a redazioneweb@unionesarda.it specificando il vostro nome e cognome e un riferimento telefonico. Nell'oggetto dell'email chiediamo di inserire la dicitura #CaraUnione.

(La redazione si limita a dar voce ai cittadini che esprimono opinioni, denunciano disservizi o anomalie e non necessariamente ne condivide il contenuto)

© Riproduzione riservata

COMMENTI

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...