Continuano le tensioni in Venezuela dopo che il presidente Nicolas Maduro aveva chiesto di togliere i poteri al parlamento: una svolta da molti definita "dittatoriale".

Ieri il Tribunale supremo ha annullato il provvedimento, su richiesta dello stesso Maduro, ma questo non è bastato a placare l'opposizione.

Il Tribunale supremo annulla il provvedimento

I manifestanti sono scesi ancora a protestare in piazza, costringendo la polizia in tenuta antisommossa a lanciare i lacrimogeni.

L'episodio è solo l'ultimo di uno scontro istituzionale tra il presidente chavista e il parlamento controllato dall'opposizione.

IL CASO MADURO E LE PROTESTE - VIDEO:

© Riproduzione riservata