Il 20enne iracheno Ali Bashar, presunto autore dello stupro e dell'omicidio di una 14enne in Germania, è stato arrestato questa notte nel nord dell'Iraq.

Il ragazzo - profugo accolto inda Berlino - secondo le autorità tedesche era fuggito nel suo Paese assieme all'intera famiglia (padre, madre e sei fratelli) per sfuggire all'arresto.

Il ministro dell'Interno Horst Seehofer, nel dare la notizia della cattura, si è congratulato con la polizia curda e quella tedesca.

Ali Bashar

Ali Bashar è accusato di aver violentato la ragazzina e di averla strangolata, per poi nascondere il cadavere in una fossa ricoperta con erbacce.

Aveva precedenti, e nel 2016 Berlino aveva respinto la sua richiesta d'asilo, provvedimento poi impugnato dal suo avvocato.

(Unioneonline/L)

© Riproduzione riservata