Continuano le violenze in Venezuela, dove migliaia di manifestanti protestano contro la riforma costituzionale proposta dal governo del presidente Nicolas Maduro.

Decine di studenti ieri a Caracas sono stati presi d'assalto dai militari, picchiati e rinchiusi in un camion all'interno del quale è stato lanciato un candelotto lacrimogeno.

La scena è stata ripresa da diverse persone, che hanno postato immagini e video sui social network.

"Li hanno caricati come fossero bestiame e li hanno portati via", ha denunciato il vicepresidente del parlamento venezuelano Freddy Guevara.

Caracas a ferro e fuoco

"Abbiamo visto agenti rubare zainetti e cellulari - gli ha fatto eco un altro deputato dell'opposizione, David Smolansky - malmenare gente disarmata che stava sfilando pacificamente. Io stesso ho dovuto trarre in salvo un ragazzo in sedia a rotelle che rischiava di asfissiarsi a causa del gas".

Sono 83 le persone morte finora dall'inizio degli scontri, tra cui molti minorenni.

(Redazione Online/D)

IL VIDEO:

© Riproduzione riservata