La Gran Bretagna dà l'addio al suo principe, il duca di Edimburgo, morto a 99 anni.

Un funerale intimo ma solenne al Castello di Windsor che la regina ha disposto fin nel più piccolo dettaglio per congedarsi, alla soglia dei 95 anni, dal suo consorte di oltre 7 decenni, dal padre dei suoi figli, dal consigliere imprescindibile: "My strength and stay", come ebbe a riconoscergli pubblicamente in occasione delle nozze d'oro del 1997, la sua "forza" e il suo "punto fermo".

Il cerimoniale è stato vagliato con cura da Sua Maestà prima di essere annunciato. Non sarà un funerale di Stato ma le forme saranno onorate tutte, anche se gli 800 ospiti a cui la corte prevedeva di dar spazio vengono ridotti a una trentina dalle precauzioni imposte dalla pandemia.

***

LA DIRETTA:

ORE 17.00 - Le note della musica che segnano il richiamo al servizio dei marinai nella Royal Navy britannica hanno suggellato la conclusione dei funerali. Quindi i concelebranti sono usciti dalla cappella con al fianco la regina, con a seguire il principe Carlo, gli altri figli della coppia reale e tutti gli altri ospiti presenti. Fra le ultime note musicali, anche quella di una cornamusa suonata da un militare dei reparti d'onore scozzese in kilt, a testimonianza dell'amore per la Scozia - e per la residenza estiva di Balmoral - che accomunava il duca di Edimburgo e la regina.

ORE 16.45 - Si conclude la cerimonia, curata nei minimi dettagli.

ORE 16.30 - "Siamo qui per dare l'ultimo saluto a un servo dei servi di Dio". Con queste parole David Connor, rettore della cappella di St George e del Castello di Windsor, ha aperto il rito religioso delle esequie, evidenziando "lo spirito di servizio" del duca nei confronti del Regno Unito, del Commonwealth, della corona e "della Regina", ma anche sottolineandone "la fede". Poche parole di omaggio, in una cerimonia che non prevede - per volontà dello scomparso - un vero e proprio elogio funebre né un sermone tradizionale. Fra gli inni che vengono cantati, tutti scelti dal defunto, spiccano quelli cari alla tradizione della preghiera del marinaio britannico e quelli che riecheggiano la tradizione ortodossa delle Chiese greca e russa, in memoria del Paese d'origine di Filippo.

ORE 16.01 - Via alle esequie. I funerali, nella cappella di St George, vengono celebrati dall'arcivescovo anglicano di Canterbury, Justin Welby, e dal rettore delle chiese di Windsor, David Connor, alla presenza di una trentina di persone all'interno (tutti con mascherine) e di alcune altre decine con i reparti militari d'onore all'esterno, causa restrizioni Covid. La regina è da sola al primo banco.

Ore 16.00 - Parte il minuto di silenzio, il cui inizio è segnato da un colpo di cannone. L'omaggio è stato rispettato in tutto il Paese.

ORE 15.50 - La regina Elisabetta è entrata nella cappella di St George. Ha scambiato qualche parola con il celebrante, vestita naturalmente di nero secondo gli usi del lutto.

ORE 15.45 - Alla testa del corteo la Regina Elisabetta, su una Bentley che la conduce direttamente in chiesa. Seguono l'erede al trono Carlo e la principessa Anna, secondogenita della coppia reale, alle loro spalle gli altri figli, Andrea ed Edoardo, e più indietro i figli di Carlo e Diana, William e Harry, separati (per evitare i pettegolezzi) dal cugino più anziano: Peter Phillips, primogenito di Anna. Assenti sia la chiacchierata consorte di Harry, Meghan Markle, duchessa di Sussex, rimasta a Los Angeles ufficialmente su indicazione medica poiché in stato di gravidanza avanzata, sia Sarah Ferguson, moglie divorziata di Andrea.

ORE 15.40 - Il feretro, avvolto nello stendardo personale di Filippo e sormontato dalla sua spada e dal suo berretto da ufficiale della Royal Navy e veterano della Seconda Guerra Mondiale, viene trasferito in corteo nel breve tragitto fra il castello di Windsor e l'adiacente cappella di St George a bordo di una Land Rover modificata ad hoc su progetto dello stesso duca di Edimburgo. La processione è stata preceduta dal suono di vari inni militari e religiosi con reparti di tutte le forze armate di Sua Maestà schierati nel quadrante di fronte al castello. Non è mancato il tradizionale presentat-arm con l'urrà di rito scandito da un ufficiale.

ORE 15.30 - La carrozza preferita dal duca di Edimburgo, accompagnata da due dei suoi stallieri, è entrata nel castello di Windsor. Trainata da due pony neri, Balmoral Nevis e Notlaw Storm, la carrozza a quattro ruote in alluminio e acciaio verde scuro era stata costruita otto anni fa su richiesta specifica del principe Filippo che, allora 91enne, iniziò a usarla per girare a Windsor e in altre tenute reali.

ORE 15.15 - Il principe William e la moglie Kate Middleton sono arrivati a bordo di un'auto al castello di Windsor. Entrambi indossano la mascherina anti-coronavirus, la duchessa di Cambridge, rigorosamente in nero, porta un cappello con una veletta e un collier di perle appartenuto a Lady Diana. Tutti i 30 partecipanti alla cerimonia funebre nella cappella di St. George indosseranno la mascherina e saranno distanziati. Tranne la regina Elisabetta, che siederà da sola, gli altri saranno vicini alla propria famiglia.

ORE 15.00 - Fiori, palloncini, disegni e altri piccoli omaggi vengono lasciati da stamattina fuori dal castello di Windsor. Anche i negozi della zona hanno deciso di rendere omaggio al duca di Edimburgo esponendo nelle loro vetrine delle foto che lo ritraggono. "Per sempre nei nostri cuori", si legge su alcuni dei palloncini lasciati dai fan della famiglia reale.

(Unioneonline/D)
© Riproduzione riservata