È esplosa la polemica in Sudafrica dopo che un'organizzazione non governativa ha messo all'asta una notte nella cella dove venne rinchiuso per 18 anni Nelson Mandela ai tempi dell'Apartheid.

L'iniziativa era stata organizzata da un'associazione che si occupa di raccolta fondi per i senzatetto, la Ceo SleepOut, che ha dovuto ritirare l'offerta dalla propria pagina Internet a causa delle proteste sui social media.

La base d'asta per passare una notte nella cella sulla Robben Island, al largo di Città del Capo, era di 250mila dollari.

Per partecipare all'iniziativa si erano già fatti avanti alcuni imprenditori, che avevano formulato le prime offerte.

A causa delle polemiche gli organizzatori hanno fatto sapere di aver rinviato l'asta, ma di non averla cancellata, spiegando che non intendevano offendere la memoria del capo di Stato sudafricano.

Il carcere dove fu rinchiuso Mandela, morto nel 2013, è stato trasformato in un museo, che ogni anno viene visitato da migliaia di persone.

(Unioneonline/F)

Article Link
© Riproduzione riservata