Diminuisce la popolazione e calano drasticamente le nascite: questo il resoconto dell'Istat sugli italiani.

Sessanta milioni e 579mila sono i residenti al primo gennaio 2017, 86mila in meno rispetto all'anno precedente; mentre il livello minimo delle nascite registrato nel 2015 (486mila) è calato ancora nel 2016 (474mila); i decessi, invece, sono 608mila (nel 2015 erano 648mila).

Article Link

Il saldo tra nascite e decessi nell'anno appena trascorso parla quindi di un negativo pari a 134mila.

I residenti sul territorio italiano hanno in media 44,9 anni, mentre gli over 65 superano i 13,5 milioni e gli over 80 sono 4,1 milioni, seguono gli ultranoventenni con 727mila.

In calo anche la fecondità totale, con 1,34 figli per donna (nel 2015 l'indice era di 1,35), e viene confermata la propensione al rialzo nell'età media della mamme: 31,7 anni.

Cresce, però, l'aspettativa di vita: per gli uomini la vita media raggiunge 80,6 anni, per le donne 85,1 anni (+0,5 per entrambi rispetto al 2015).
© Riproduzione riservata