Ancora spari sulle telecamere di Orgosolo.

A una settimana dall'attentato che ha distrutto il sistema di videosorveglianza che il Comune stava montando, anche ieri notte, attorno alle 23.30, le telecamere piazzate nel centro di aggregazione di piazza Caduti sono state prese a fucilate.

Le tre telecamere - che fanno parte di un sistema di videosorveglianza del territorio finanziato dal Ministero dell'Interno - erano state rimesse in funzione solo martedì, ma ora sono state nuovamente distrutte.

Le fucilate hanno anche sfondato il muro del centro di aggregazione.

Sono in corso indagini per risalire ai responsabili.

© Riproduzione riservata