Più di 300 chili di pescato, senza documenti di tracciabilità e di trasporto, sono stati ritrovati dalla Polizia stradale di Nuoro questa mattina intorno alle 7.30 lungo la 131.

Gli agenti, nell’ambito dei normali controlli hanno fermato un furgoncino all’altezza di Macomer. Il Fiat Scudo non era refrigerato e, hanno scoperto i poliziotti, trasportava il pescato tra cui anche polpa di ricci.

Sul posto, per quanto di specifica competenza, è intervenuto anche il servizio veterinario dell’ ATS insieme alla Capitaneria di Bosa e di Olbia. 

Il conducente verrà sanzionato anche per la violazione delle disposizioni relative alla zona rossa, non avendo titolo per circolare. Il pesce confiscato, compatibilmente con le condizioni conservazione, sarà dato in beneficenza alla Caritas e alla “Onlus Arobaleno”.

(Unioneonline/s.s.)

© Riproduzione riservata