SPORT - VOLLEY

volley

L'Hermaea Olbia riparte dal Club Italia. Coulibaly: "Pronte a batterle di nuovo"

E' la seconda sfida nel giro di giorni
la schiacciatrice dell hermaea olbia sal coulibaly (foto luigi fiori)
La schiacciatrice dell'Hermaea Olbia Salì Coulibaly (foto Luigi Fiori)

A volte ritornano. Nel giro di 10 giorni: tanti ne sono passati per l'Hermaea Olbia dal recupero col Club Italia, che la squadra di Emiliano Giandomenico ritrova domani (ore 15.30) nella gara valida per la 4ª giornata di ritorno della A2 femminile di volley.

Il primo round è stato vinto il 25 novembre scorso dalle galluresi 3-0: lecito puntare al bis in una trasferta, è bene sottolinearlo, non priva di insidie. Anche perché c'è da riscattare la sconfitta subita domenica dal Pinerolo. "Non credo ci sia mancata determinazione in quel caso: siamo scese in campo convinte di poter vincere. Piuttosto - spiega Salì Coulibaly - Pinerolo si è rivelata più cinica nei finali di set".

Una lezione da non dimenticare in vista della sfida con le azzurrine, penultime in classifica, a -7 dalle olbiesi, con 6 partite da recuperare contro le 4 dell'Hermaea. "Il girone Ovest è molto equilibrato e sono certa che andremo incontro a tanti altri finali punto a punto - prosegue la schiacciatrice biancoblu -. A Milano contro il Club Italia mi aspetto una gara diversa da quelli di 10 giorni fa, anche perché loro, a differenza nostra, non hanno giocato nell'ultimo fine settimana e hanno avuto il tempo di prepararsi a fondo e studiare le necessarie contromosse: per riuscire a batterle nuovamente - suggerisce in conclusione Coulibaly - dovremo avere pazienza e imporre il nostro gioco".

L'anticipo del turno si giocherà al Centro Federale "Donato Pavesi" di Milano: dirigeranno la gara gli arbitri Michele Marconi e Anthony Giglio.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}