SPORT - MOTORI

Il pilota

Mick Schumacher alla Haas nel 2021: "Il sogno è realtà"

Esordio ufficiale in Formula 1 per il figlio di Michael Schumacher

Il sogno che diventa realtà, anche e soprattutto nella Formula 1. Un sogno che corre veloce ed è targato Schumacher, un nome che sfreccia di padre in figlio per tornare ad appassionare.

A nove anni di distanza dal GP del Brasile 2012, ultima gara iridata di papà Michael, un altro Schumacher torna dunque a calcare le piste della massima serie della velocità.

A raccogliere la pesantissima eredità sarà il giovane Mick, già campione nella Formula 3 e vicinissimo al trionfo iridato in Formula 2, che dalla prossima stagione riporterà il cognome della leggenda in pista. Lo farà non solo grazie alla Haas che gli ha liberato un posto, ma soprattutto grazie alla Ferrari che con la sua Academy lo ha aiutato a crescere in fretta per poter seguire a dovere le orme del campionissimo della scuderia di Maranello.

Un assaggio di un 2021 della Formula 1 che si annuncia così davvero avvincente e accattivante lo si avrà poco prima di Natale: Schumi Junior debutterà con la sua nuova squadra nell'ultimo fine settimana del Mondiale 2020.

Il 21enne pilota tedesco sarà al volante della Haas VF20 nella prima sessione di prove libere del Gran Premio di Abu Dhabi e continuerà ad essere protagonista con il team statunitense anche nello Young Driver Test in programma martedì 15 dicembre sempre sulla pista di Yas Marina.

Il tedesco resta comunque parte di Maranello essendo legato alla Ferrari da un contratto a lungo termine. "Hanno avuto fiducia in me e mi hanno messo in condizione di esprimere al meglio il mio potenziale - le prime parole di Schumi Junior da futuro pilota dell'Haas - Ho sempre creduto che sarei riuscito a realizzare il sogno di arrivare in Formula 1. Ringrazio tutti coloro che hanno reso possibile tutto questo e non vedo l'ora di mettermi al lavoro con la mia nuova squadra".

Prima di potersi concentrare unicamente sulla grande avventura della Formula 1, Mick è però chiamato a concludere al meglio il campionato di Formula 2 che sta affrontando con il team Prema: il tedesco, con un round ancora da disputare - in Bahrain questo weekend, in concomitanza con la Formula 1 - guida con 14 punti di vantaggio sul compagno di accademia Callum Ilott e 43 sul russo Nikita Mazepin. Fino a questo punto nella stagione 2020 Mick ha conquistato tre vittorie e otto podi, dimostrandosi il pilota più costante del campionato.

(Unioneonline/v.l.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}