SPORT - MOTORI

la competizione

Rally Storico, Lucky e Pons vincono il 3º Costa Smeralda

La prova sarda del Trofeo finale A112 Abarth è stata vinta da IIvo Droardi
il podio assoluto del 3 rally internazionale storico costa smeralda (foto vanna chessa)
Il podio assoluto del 3º Rally Internazionale Storico Costa Smeralda (foto Vanna Chessa)

Lucky e Pons su Lancia Delta Integrale Hf si sono aggiudicati il 3º Rally Internazionale Storico Costa Smeralda, quarantun anni dopo il secondo posto del 1979, e hanno messo le mani sul 4º Raggruppamento del Campionato Italiano Rally Auto Storiche.

I leader della generale, dopo aver chiuso in testa la prima tappa vincendo la San Pasquale 2 e la San Pantaleo 2, hanno fatto lo stesso nella prima prova di oggi, Lo Sfossato, ma hanno poi perso il primato dopo l'Aglientu 1, che è valsa il primato a Pierangioli. La reazione di Lucky e Pons è arrivata già al secondo passaggio su Lo Sfossato, chiuso con 5"7 di vantaggio su Pierangioli-Celli (Ford Sierra Cosworth), costretti al ritiro nel corso dell'ultima speciale per una rottura meccanica, stessa sorte toccata a Da Zanche-De Luis (Porsche Carrera Scrs) a metà giornata, durante il trasferimento.

Secondo posto assoluto per Tolfo-Paganoni su Lancia Stratos, staccati di 39"2, e Melli-Nobili, su Porsche 911 Sc/rs, a 52"1.

Primo navigatore sardo Salvatore Musselli, sulla Sierra Cosworth guidata da Bruno Bentivogli, primo equipaggio sardo, in tredicesima posizione assoluta, Cambedda-Achenza su Fiat 128 Rally (a 2'05.1), ventunesimo Parisi, pilota di origini sarde, che ha vinto il titolo italiano nel primo raggruppamento. Conti-Demontis (Autobianchi A112 Abarth) 22ª posizione assoluta, 25ª per Cuccu-Tendas (Volkswagen Golf Gti), 28ª Pietro Pes di San Vittorio-Cossu (Open Kadett Gsi), davanti al fiduciario regionale Aci Sport Giuseppe Pirisinu, navigatore del pilota veneto Lazzaretto su Ford Escort Rs. Nella Regolarità a Media, primi Bonnet-Solomatina (Lotus Elam S4), davanti a Vellano-Molina (Audi 80) e Dell'Acqua-Vicari (Autobianchi A112 Abarth). Nella Sport vincono Bentivogli-Marani (Fiat 124 Abarth) davanti a Masuri-Pili (Citroen Visa Trophy), primi dei sardi, ed Enrico Pes di San Vittorio-Romano (Kadett Gt/e).

La prova sarda del Trofeo finale A112 Abarth la vince Ivo Droardi, ma il Trofeo generale va a Giacomo Domenighini.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}