SPORT - MOTORI

Motocross

Agli Internazionali d'Italia di Riola vince il campione del mondo Gajser

In sella alla sua Honda ufficiale, è salito sul gradino più alto del podio nella MX1

Lo sloveno Tim Gajser ha dominato la prima data degli Internazionali d'Italia a Riola Sardo.

Il campione del mondo, in sella alla sua Honda ufficiale, è salito sul gradino più alto del podio nella MX1 e si è poi ripetuto nella Supercampione, aperta ai migliori 38 piloti in gara (20 della MX1 e 18 della MX2), e vinta dal pilota ufficiale Honda davanti a Jeremy Seewer (Monster Energy Yamaha) e Arminas Jasikonis (Rockstar Energy Husqvarna).

Ritirato, dopo la caduta in partenza, l'altro ufficiale Hrc, Mitchell Evans.

Gajser ora stringe lo scettro a lungo appartenuto a Tony Cairoli, re di Riola, stella del motocross italiano e nove volte vincitore del titolo italiano, che ha scelto di posticipare al prossimo 9 febbraio il debutto ufficiale per non compromettere la convalescenza dopo l'infortunio alla spalla.

I PODI - Sulla pista del Motoclub Motorschool Riola, nella MX1, Gajser ha preceduto il compagno di squadra Mitchell Evans e Jeremy Seewer del Monster Team Yamaha.

Nella MX2, invece, il belga Jago Geerts della Yamaha si è imposto precedendo il britannico Ben Watson e il francese Maxime Renaux, entrambi piloti Yamaha. Nella 125, infine, Pietro Razzini su Husqvarna ha vinto davanti ad Andrea Bonacorsi su Fantic Motor, 380 e al danese Rasmus Pedersen su Ktm.

CAIROLI - Il pilota siciliano ha comunque incontrato tifosi e appassionati presenti nel paddock. Nonostante la sua assenza in pista, dunque, non ha trovato il tempo per accontentare tutti i presenti con selfie e autografi.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}