SPORT - CALCIO REGIONALE

eccellenza

Sorso battuto dal Pomezia ai playoff, la Serie D rimane un sogno

Il risultato finale segna la sconfitta dei sardi
una gara del sorso (foto l unione sarda andrea serreli)
Una gara del Sorso (foto L'Unione Sarda - Andrea Serreli)

Clamorosa sconfitta del Sorso in casa col Pomezia. Una sconfitta che fa male visto che a passare il turno sulla strada per la Serie D sono i laziali. Il Sorso resta in Eccellenza.

Un colpo durissimo dopo il successo ottenuto (1-0) in terra laziale.

A Sorso il Pomezia ha ribaltato il risultato vincendo per 2-1 e facendo valere per la qualificazione i gol segnati in trasferta. Il Pomezia è passato al 16' con un gol di Gamboni, abile nel trasformare in rete un calcio piazzato. La squadra di Scotto ha reagito, il mister ha effettuato anche alcuni spostamenti e al 16' della ripresa è arrivato il pari con una punizione magistrale di Tedde.

Anche il Pomezia ha reagito e il Sorso si è difeso ma a tempo scaduto la beffa: l'arbitro concede ai laziali un rigore per un fallo in area di Ngangue, trasformato da Gamboni. È il gol che regala la vittoria e la qualificazione al Pomezia.

Un risultato che costa al Sorso tantissimo: resta in Eccellenza. Come il La Palma che sperava di arrivare in Eccellenza col Sorso in Serie D, resterà in Promozione.

Il Sorso è sceso in campo con Secchi, Malesa, Cocco, Desole, Chessa, Merenda, Ruggiu, Tedde, Falchi, Pulina, Fois. In panchina Frau, Lazzari, Nieddu, Ngangue, Delogu, Delrio, Carta, Pazzola, Mascaro. All. Scotto.

Il Pomezia con Pinna, Morelli, Bencivenga, Bayloni, De Santis, Celi, Gamboni, Lo Pinto, Gomez, Cestrone, Bizzaglia. In panchina Mastella, Catenacci, Di Agostino, Renelli, Ruggiero, Tortora, Laurato, Di Ventura, Valentino. All. Bussi.

Arbitro Migliorini di Verona.

© Riproduzione riservata


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...