SPORT - CALCIO

il nuovo mister

L'uomo del miracolo Spal prova a ripetersi in Sardegna

Leonardo Semplici, classe 1967, ex difensore, nel 2017 ha portato la squadra ferrarese in A dopo mezzo secolo. Ora la nuova sfida in Sardegna
leonardo semplici (ansa)
Leonardo Semplici (Ansa)

Leonardo Semplici è l'uomo scelto dal Cagliari per sostituire Eusebio Di Francesco nel tentativo di raddrizzare una stagione buia, che vede i rossoblù terzultimi e invischiati nella lotta per non retrocedere.

Classe 1967, nato a Firenze, Semplici ha un passato da difensore, trascorso soprattutto sui campi minori della sua Toscana, con una parentesi, alla fine degli anni Ottanta, in Sardegna, nel Sorso.

In Toscana ha girato anche nella sua carriera di allenatore, iniziata nel 2004: Sangimignano, Valdarno, Arezzo, Pisa e Fiorentina primavera.

Nel 2014 la svolta della sua carriera, quando viene chiamato sulla panchina della Spal, in Lega Pro.

Nel giro di nemmeno tre anni Semplici compie una piccola, grande impresa: portare la squadra ferrarese prima in Serie B e poi alla storica promozione in Serie A, dopo quasi mezzo secolo.

L'avventura spallina, coronata con la Panchina d'argento vinta nel 2017, si conclude però bruscamente nel febbraio 2020, quando Semplici viene esonerato, dopo tre sconfitte consecutive, con la squadra all'ultimo posto in classifica.

Esattamente un anno dopo il mister toscano ricomincia da Cagliari, per cercare di compiere un'altra impresa: conquistare la salvezza.

(Unioneonline/l.f.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}